Home --» News--» Da aprile 4500 bambini possono essere adottati in conformita` al nuovo codice di famiglia; 555 sono gia` stati iscritti nel registro

Da aprile 4500 bambini possono essere adottati in conformita` al nuovo codice di famiglia; 555 sono gia` stati iscritti nel registro

Da 24 ore, 21 marzo 2010 , Liliana Filipova

“Aspettiamo boom delle adozione dopo il 31 marzo, quando tutti i bambini che hanno trascorso 6 mesi in istituto sociale, senza essere cercati dai loro genitori, avranno l’occasione di essere adottati”. Questo ha detto Detelina Kotevska, responsabile della Direzione per tutela del bambino presso l’Agenzia di Assistenza Sociale. La procedura è stata regolamentata dal nuovo Codice di Famiglia, entrato in vigore il 1 ottobre 2009.

I responsabili delle Direzioni sociali hanno già inviato lettere ai genitori di più di 4500 bambini, sistemati negli istituti, che i loro bambini non possono esserci più allevati. Loro devono presentarsi o per portarseli con loro a casa o se questo è impossibile, a sistemarli da loro parenti o in famiglie affidatarie. Se non lo fanno, i bambini saranno automaticamente iscritti nel registro nazionale per adozione.

Ormai ci sono dei risultati positivi anche da un’altra disposizione del Codice, secondo cui i bambini sistemati in via giudiziaria in un orfanotrofio senza scadenza determinata, nonché quelli che hanno vissuto in istituto sociale per più di 1 anno e non sono stati cercati dai genitori fino al dicembre dell’anno scorso, hanno avuto l’occasione per essere adottati. 555 bambini sono già iscritti nel registro per adozione, e 279 hanno ormai madre e padre nuovi. 363 bambini sono stati accolti nelle loro famiglie, e 168 sono stati sistemati da parenti e in famiglie affidatarie. “Il nuovo Codice di Famiglia ci ha dato una piena libertà di azione, sono state tenute 450 sedute dei Consigli per adozione negli ultimi 4 mesi, con 584 decisioni prese”, ha spiegato Kotevska. Il numero degli aspiranti all’adozione continua ad essere minore a quello dei bambini che aspettano la loro nuova famiglia. Secondo i dati più recenti nel Registro ci sono 2674 genitori e 2765 bambini. La mentalità dei bulgari cambia difficilmente – la gran parte delle coppie vuole bambini di età fino a 3 anni, sani e bulgari. Non piacciono loro i bambini rom e i bambini con problemi di salute.