Home --» Informazioni utili --» Le adozioni internazionali sono aumentate e sono effettuate con la procedura più trasparente

Le adozioni internazionali sono aumentate e sono effettuate con la procedura più trasparente

In riferimento alle affermazioni, dei candidati di adozione stranieri ed organizzazioni di intermediazione, che dopo l’entrata della Bulgaria nell’Unione europea bruscamente è diminuito il numero delle adozioni internazionali , la Portavoce del ministero della giustizia precisa:

Dopo il 01.12.2007 Il Ministero della giustizia, in qualità di Autorità centrale della Repubblica di Bulgaria, radicalmente ha cambiato la politica nel campo delle adozioni internazionali e mobilizza tutte le forze legali e tecniche per trovare nel più breve tempo possibile parenti adottivi e cure familiari per ogni bambino iscritto nel registro. La politica e l’organizzazione del lavoro sono cambiate riguardo la realizzazione degli obblighi funzionali del Dipartimento “ Tutela giuridica internazionale del minore ed adozioni internazionali” nell’anno passato ha portato dei risultati notevoli. Essi consistono nella creazione di un procedimento più trasparente per i partecipanti nella procedura delle adozioni internazionali. È stata raggiunta un’accelerazione dei procedimenti. Questo cambiamento positivo è stato constatato dalle parti interessate: le associazioni accreditate, le autorità rappresentate nel Consiglio delle adozioni internazionali, genitori, le autorità centrali secondo le Convenzioni internazionali nel campo della tutela dei minori.

Il 07.10.2008 si è svolta il 100-a riunione del Consiglio per le adozioni internazionali. Per il periodo dal 13.12.2007 entro il 07.10.208 il Consiglio nella sua nuova composizione ha effettuato 30 sedute che sono 1/3 di tutte le sedute per il periodo della sua esistenza. Il numero totale delle sedute svolte dal 13.12.2007 entro fine dell’anno passato sono state 36.

Durante questo periodo, Il Consiglio ha lavorato molto intensivamente , riunendosi ogni martedì, 3 o 4 volte al mese, ed in ogni riunione si esaminavano non meno di 20 pratiche dei bambini per l’adozione e non meno di 70 domande dei candidati di adozione.

Dall’inizio dell’attività, il Consiglio delle adozioni internazionali nella nuova composizione, entro fine del 2008 sono state fatte 372 proposte per l’adozione di 415 bambini, che in paragone con i dati per l’anno 2007 (91 proposte per 95 bambini) è indicativo sufficiente per la politica cambiata e la cura dei bambini abbandonati.

Nell’anno 2008 sono state eseguite 169 consensi espliciti del ministro della giustizia per l’adozione di 184 bambini. Per lo stesso periodo sono completate e spedite in tribunale 161 pratiche dei candidati d’adozione per l’adozione di 175 bambini.

Tutto sopra indicato dimostra che le adozioni internazionali non solo non diminuiscono, anzi, sono presenti forze attive e consecutive che più bambini trovano cure genitoriali e affetto nell’ambiente familiare.